8886960905

La dialettica della libertà nell’ermeneutica di Luigi Pareyson Un dialogo con Hegel

di Maria Cristina Di Nino
Prezzo di copertina: 20,00 

Scegli il prezzo per la donazione a partire da 20.00 € per avere un libro in omaggio comprese le spese di spedizione.
Se vuoi donare qualcosa in più per sostenere l'associazione è a tua discrezione.

Condividi

Email

Nonostante Hegel non si possa annoverare tra i filosofi con cui Luigi Pareyson ha dialogato esplicitamente nel
corso della sua vita personale e filosofica, proprio il legame non esplicito alla filosofia hegeliana (e al suo cuore dialettico) diviene, in questo testo di Maria Cristina Di Nino, chiave di lettura dell’intera opera pareysoniana. È la stessa differenza su temi comuni a stabilire la loro vicinanza. Non si tratta, infatti, di dimostrare che Hegel sia più congeniale a Pareyson degli altri autori che il filosofo valdostano ha eletto a compagni di viaggio, bensì di mostrare come, a volte, un rapporto implicito possa essere altrettanto fecondo, da un punto di vista teoretico, e adeguato a quell’esercizio spirituale che Pareyson amava svolgere: il confilosofare.
Si viene così a instaurare un nesso che si nutre della dialettica di familiarità ed estraneità. Pareyson infatti non si lascia irretire dalla dialettica hegeliana, non ne resta prigioniero, perché egli è capace di visitarla, è capace di sostare tra i termini in opposizione e allo stesso tempo di cogliere quella fecondità del pensiero che si realizza sempre e solo nel procedere ulteriore.

ISBN:

8886960905

Anno:

2007

Numero di Pagine:

192

Catalogo:

Collana: Collana Studi umanistici UPO - Filosofia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “La dialettica della libertà nell’ermeneutica di Luigi Pareyson”